Officina conservatori e restauro

L’attività primaria dell’officina dei conservatori e restauratori è la protezione preventiva degli oggetti museali. Nello stesso tempo, l’officina si occupa di conservazione e restauro degli oggetti museali, determinazione delle condizioni per collocamento degli oggetti museali, organizzazione della sorveglianza permanente delle condizioni di collocamento e del grado della messa a rischio degli oggetti museali, elaborazione di documentazione professionale e tecnica, organizzazioni di lavori con attrezzi per conservazione e restauro.

Muzeji Kotor - Galerija solidarnosti Muzeji Kotor - Galerija solidarnosti
Muzeji Kotor - Galerija solidarnosti Muzeji Kotor - Galerija solidarnosti
Muzeji Kotor - Galerija solidarnosti Muzeji Kotor - Galerija solidarnosti
Muzeji Kotor - Galerija solidarnosti Muzeji Kotor - Galerija solidarnosti
Muzeji Kotor - Galerija solidarnosti Muzeji Kotor - Galerija solidarnosti
Muzeji Kotor - Galerija solidarnosti Muzeji Kotor - Galerija solidarnosti
Muzeji Kotor - Galerija solidarnosti Muzeji Kotor - Galerija solidarnosti
Muzeji Kotor - Galerija solidarnosti Muzeji Kotor - Galerija solidarnosti

Nonostante una collaborazione perfetta con il Centro d’archeologia e conservazione di Cetinje, era evidente il bisogno di assumere un conservatore a tempo indeterminato. Così il 14 febbraio del 2017 è stata aperta l’officina conservatori e restauratori presso il Museo della città di Perasto. Anche se le attività di questa officina sono appena avviate, è già stata fatta la protezione preventiva della biblioteca della famiglia Visković.

Attualmente si lavora sull’Isolario di Vincenzo Coronelli con la cui mostra si festeggeranno 300 anni dalla morte del più famoso cartografo della Repubblica di Venezia. Oltre a questi lavori, viene conservata la documentazione sulle condizioni microclimatiche del Museo.